Tornare

Conosci i benefici del pane segale?

Scopriamolo insieme

Categoria: Alimentazione
Tags: alimentazione, pane di segale, salute
...

Il pane di segale è una costante dei menu Dieta Social.

Seppur consumato in piccole porzioni, è fondamentale nella nostra sana alimentazione, vi siete mai chiesti il perché?

Il pane di segale ha un basso indice glicemico, un basso carico glucidico e un notevole contenuto di fibra idrosolubile, che consente di garantire la regolarità intestinale, prevenire la stitichezza e controllare l’assorbimento di glucosio e di colesterolo, evitando bruschi rialzi di glicemia dopo il pasto.

Le fibre sono coinvolte anche nella proliferazione e nello sviluppo della flora batterica intestinale e la loro assunzione è importante per mantenere in salute il microbiota.

Altra caratteristica importante del pane di segale è la presenza di selenio, zinco e magnesio, sali minerali fondamentali per il funzionamento di molti enzimi e di diversi ormoni. In particolare, lo zinco garantisce un’adeguata risposta immunitaria ed è coinvolto nella riparazione dei tessuti e nel mantenimento della struttura cellulare, il selenio è coinvolto nel metabolismo degli ormoni tiroidei, nella divisione cellulare e ha un effetto protettivo nei confronti dello stress ossidativo e il magnesio è necessario per la produzione di energia, per la contrazione muscolare e per la corretta trasmissione degli impulsi nervosi.

Notevole è anche il contenuto di vitamine del gruppo B, fondamentali per ridurre l’affaticamento, produrre energia, prevenire gli sbalzi d’umore, garantire un’ottimale risposta immunitaria e nutrire pelle, unghie e capelli. Altra vitamina presente nel pane di segale è la vitamina E, importante antiossidante dalle proprietà antinfiammatorie.

La presenza di proteine contenenti lisina ci aiuta, inoltre, a fissare il calcio nelle ossa e a prevenire patologie come l’osteoporosi, a produrre collagene, elemento essenziale nel tessuto connettivo e a prenderci cura del benessere dei nostri capelli grazie alla produzione di cheratina.

Inoltre, il ridotto contenuto di glutine e la presenza di fibre sono caratteristiche importanti del pane di segale, che lo rendono un alimento indispensabile in queste due settimane di ripartenza utile per attuare il riposo intestinale senza far mancare al nostro organismo molecole importanti.

Una valida alternativa al pane di segale è il pane integrale, facendo particolare attenzione a prepararlo in casa o comprarlo solo se composto al 100% da farine integrali.

E voi? Gradite il pane di segale? Conoscevate tutti i suoi benefici?

RICETTA DEL PANE DI SEGALE

Ingredienti:

1 Kg di farina di segale – circa 700 ml di acqua tiepida – 40 gr di lievito fresco – 20 gr di sale – un cucchiaio di malto.

Procedimento:

Sciogliete il lievito con un po' di acqua tiepida, non calda, mettete la farina in una capiente ciotola, versate il lievito e cominciate ad impastare versando poco per volta l'acqua, poi aggiungete il sale.

La farina di segale tende ad essere un po' appiccicosa, se volete potete ungervi le mani con un po' di olio per aiutarvi ad impastare più facilmente, impastate energicamente per 5 minuti, fate riposare per 10 minuti coperta e rimpastate ancora per 5 minuti, coprite e lasciate lievitare per un’ora a temperatura ambiente.

Prendete il vostro impasto formate una pagnotta che sistemerete sulla placca del forno, spolverate di farina e copritela ancora per 20 minuti.

Accendete il forno a 220° mettendo un contenitore con un po' di acqua (servirà ad umidificare), trascorsi 20 minuti bagnate il pane usando un pennello, incidete facendo dei tagli a croce, spolverate con altra farina e infornate per circa 50 minuti.

Il pane quando è bello cotto se lo battete sotto deve fare un suono sordo come vuoto, ma già il colore dorato deve aiutare a capire il punto!

Dieta Social Magazine n. 83 del 09/09/2021 | Editore: Media Share srl - Via Marco Polo 55 - Rende (CS) | Direttore responsabile: Stefania De Napoli | Reg. Stampa Trib. CS n° 1/2020 - Settimanale | ISSN 2724-3044