Tornare

Il microbiota

un dono della natura

Categoria: L'angolo del Prof
Tags: Prof.Rossi, salute, alimentazione, microbiota
...

Noi in Dieta Social lo conosciamo già da anni, ma riflettiamoci ancora. MICROBIOTA UN DONO DELLA NATURA.

Il microbiota è composto da batteri, lieviti, virus, migliaia di comunità microbiche, miliardi e e miliardi di cellule batteriche.

Il microbiota pesa 1-1,5 Kg, quanto pesa il fegato. Ed è un organo al pari del fegato, del rene, polmone ed altri organi costituenti il nostro corpo. E’ un guaio non conoscerlo! E' un guaio non sapere che il cibo condiziona la sua composizione.Ogni giorno!

BATTERI e CIBO

Ciascuno ha il “suo” microbiota, cioè i suoi batteri, che variano in rapporto al cibo mangiato e alla sua storia personale. Ciascuno di noi ha il microbiota della sua mamma.

Il microbiota invade ed occupa il nostro intestino con la nascita. Se avete disturbi e patologie intestinale pensate se siete nati con parto cesareo, se siete stati allattati al seno materno, se vi hanno somministrato molti antibiotici nei primi tre anni di vita.

Essere nati con parto cesareo, non essere stati allattati al seno sono cause di un microbiota “alterato” che resterà per tutta la vita, causando problemi funzionali al vostro intestino.

ll microbiota si forma nei primi anni di vita e resta stabile per turtta la nostra vita. Può peggiorare nella sua composizione se si ha un utilizzo massiccio di antibiotici, se non si mangia verdura, frutta, cereali, legumi, alimenti di origine vegetale.

Il microbiota sano ed efficiente è vegetariano.

La composizione dei batteri intestinali varia con il variare del cibo ingerito. Se mangiamo male, abbiamo un microbiota aggressivo responsabile di disturbi, patologie, tumori intestinali.

Il microbiota controlla il sistema immunitario intestinale, che rappresenta il 70% dell’intero sistema immunitario del nostro organismo. I batteri aggressivi stimolano il sistema immunitario intestinale, che può agire anche su altri organi, creando patologie auto immunitarie. La salute nasce dall’intestino.

La stessa obesità è causata anche dai batteri intestinali. Pertanto se vogliamo dimagrire occorre saper nutrire bene il nostro microbiota intestinale.

SAPER NUTRITE IL MICROBIOTA

Quando mangiamo non siamo mai soli, perché nel nostro intestino sono presenti miliardi e miliardi di batteri, miceti, virus, comunità microbiche che aspettano di mangiare anche loro.

Mangiano una parte del cibo che la nostra mano porta dal piatto alla bocca in ogni pasto. Ciascuno di noi mangia in un anno una quantità di cibo dieci volte superiore al proprio peso corporeo. Più di 2 kg di cibo al giorno. Questa massa alimentare, superata la bocca ed ormai svincolata dalla nostra volontà, cade nello stomaco e penetra nel tunnel gastro-enterico e lo percorre tutto in circa tre giorni, subendo modifiche digestive ed assicurando i nutrienti che costituiscono il nostro organismo umano. Ogni giorno.

Il microbiota non mangia le Calorie, ma le molecole alimentari contenute nel cibo. Il microbiota è un altro esempio della non esistenza delle Calorie all’interno del corpo umano. E’ la qualità del cibo a svolgere un ruolo primario nella composizione dei batteri intestinali, che possono produrre loro molecole in grado di alterare il metabolismo energetico e di accumulare grasso corporeo. Il cibo del microbiota e’ vegetale: la fibra alimentare idrosolubile e i modulatori genici contenuti sopratutto nella verdura. Gli acidi grasso saturi a lunga catena derivati dagli alimenti di origine animale (formaggi, salumi, carne bovina e suina ottenuta da animali allevati in modo intensivo) sono aggressivi sul microbiota. Siamo noi con il nostro comportamento alimentare che trasformiamo un dono biologico della natura in malattia. Buona giornata in salute.

Dieta Social Magazine n. 70 del 10/06/2021 | Editore: Media Share srl - Via Marco Polo 55 - Rende (CS) | Direttore responsabile: Stefania De Napoli | Reg. Stampa Trib. CS n° 1/2020 - Settimanale | ISSN 2724-3044