Tornare

Non è quanto sei grasso

Ma dove accumuli il grasso

Categoria: L'angolo del Prof
Tags: Prof.Rossi, salute, alimentazione
...

Oggi vi prpoponiamo una riflessione scientifica del nostro Prof. Rossi, Presidente del Comitato Scientifico Dieta Social , riguardo al grasso accumulato all’interno degli organi vitali fuori dalle sedi anatomiche di depositi adiposi. Questo grasso si chiama ectopico e causa difficoltà al dimagrimento. Noi in Dieta Social vogliamo essere protagonisti della nostra salute con la conoscenza del nostro organismo.

NON E’ QUANTO SEI GRASSO

E’ DOVE HAI ACCUMULATO GRASSO

perché la pancia non va via

Incontro persone ad ogni età, in particolare donne, che mi dicono di non riuscire a dimagrire, a ridurre il grasso addominale nonostante l’impegno. Ciascuno ha il suo grasso perché ha il su personale DNA e accumula grasso con modalità e sede anatomiche diverse. Occorre impedire al grasso di depositarsi negli organi vitali: fegato, muscolo, cuore, pancreas, midollo osseo…

GRASSO ECTOPICO

Si chiama grasso ectopico, la presenza del grasso in questi organi. Non deve esserci in un organismo sano. Si chiama ectopico perché l’accumulo adiposo è avvenuto fuori dalle sedi anatomiche deputate allo stoccaggio dei grassi. Se c’è grasso ectopico vuol dire che abbiamo tutto il nostro sistema adiposo corporeo fuori controllo, in una netta disfunzione.

Esempio: la presenza di grasso nel fegato si chiama steatosi epatica. Nel fegato non deve essere accumulato il grasso. Se c’è vuol dire che abbiamo già grasso ectopico nell’intero organismo. Pensare di dimagrire solo riducendo il cibo, pensando che la presenza del grasso corporeo possa essere eliminato con un semplice rapporto tra entrata ed uscita di Calorie, che non esistono all’interno del corpo umano) è riduttivo e fuorviante, con delusione continua. La gestione della massa adiposa all’interno del corpo umano è molto complessa che può essere governata, se conosciuta.

Conoscere il viaggio dei grassi alimentari dentro il nostro organismo è il primo passaggio per avere salute metabolica ed immunitaria, per dimagrire come scelta consapevole di medicina preventiva.

Passare dal gossip dietetico alla scienza della alimentazione, alla clinica medica.

Si può e si deve fare.

Scrivo adesso una formula per verificare la presenza di grasso ectopico nel nostro organismo:

LAP (Lipid Accumulation Product - prodotto di accumulo lipidico)

------------------------------------------------------------------------

donne: (WC [cm] - 58) x (TG [mmoli / L]) uomini: [WC (cm) - 65] x TG (mmoli / L)

fattore conversione da mg/dl a mmoli/L = 0.0113

----------------------------------------------------------------------

Esempio: un uomo ha 105 cm circonferenza addominale e trigliceridi 147 mg/100 ml.

Il calcolo si esegue con la conversione dei mg dei trigliceridi per il valore di correzione 0.0113 per trasformare i milligrammi dei triglceridi in millimoli (misurazione internazionale).

quindi 147 mg x 0.0113 = 1.66 mmoli,

adesso si può applicare la formula:

Uomo = (105 – 65 ) x 1.66 = 66.4

(giudizio: presenza grasso ectopico diffuso su tutto l'organismo).

UOMINI e DONNE

Valori superiori a 56.70 Uomini e 30.40 donne indicano presenza grasso ectopico negli organi.

In questa condizione é difficile dimagrire e mantenere un sano peso corporeo.

E’ un semplice calcolo, basato su una misurazione antropometrica, la circonferenza addominale (WC - waist circumference), presa ponendo il metro sull’ombelico) e il valore dei trigliceridi. La circonferenza addominale misura l’accumulo di grasso nell’addome e all’interno della cavità intestinale. Il valore dei trigliceridi sta scritto nel vostro ultimo referto delle vostre analisi del sangue.

E' una formula accettata e praticata in tutto il mondo, validata dalla attuale ricerca scientifica e dalla clinica medica.

NON E’ QUANTO SEI GRASSO - E’ DOVE HAI ACCUMULATO GRASSO.

Ne riparleremo.

Buona giornata in salute.

 

Dieta Social Magazine n. 49 del 14/01/2021 | Editore: Media Share srl - Via Marco Polo 55 - Rende (CS) | Direttore responsabile: Stefania De Napoli | Reg. Stampa Trib. CS n° 1/2020 - Settimanale | ISSN 2724-3044